dal Quartiere n° 18 - Corteo cittadino 23 ottobre 2010 partenza piazza Garibaldi " Ora Basta, Su la Testa" PDF Stampa E-mail

 

 

 

Basta tagli a scuola e sanità!

Basta regali a Confindustria!

Basta attacchi agli operai!

Basta spese militari!


Sabato 23 ottobre ci sarà come ogni anno a Livorno la parata militare dei nostalgici di El Alamein con corredato il solito sfoggio di armi e strumenti di morte alla Rotonda d’Ardenza. Tutto ciò in una fase in cui la situazione economica e le scelte del governo stanno distruggendo la vita delle fasce più deboli e più povere della popolazione. L’attacco alla scuola pubblica e agli operai metalmeccanici sono solo la punta dell’iceberg.

In una tale situazione i poteri forti e le istituzioni hanno deciso di marciare insieme cercando di reprimere ogni dissenso. E ciò è ancora più accentuato in quelle realtà, come Livorno, dove la crisi picchia duro. Lo dimostra l’indegna strumentalizzazione portata avanti dopo i fischi della curva nord al minuto di raccoglimento per il parà morto in Afghanistan come il violento attacco subito dagli operai che hanno protestato con un lancio di uova davanti a Confindustria e alla Cisl. La risposta del sindaco in prima persona è stata chiara: condanna e scomunica politica per tutti coloro che non sono allineati a fronte di una rinnovata strategia comune con Folgore (“Darò le chiavi della città al Col Moschin”, “In Afghanistan c’è una missione di pace”) e Confindustria (come dimostra anche l’assecondamento agli industriali con la discarica del Limoncino e il secondo rigassificatore di Rosignano) In questi giorni un gruppo di compagni facente riferimento a realtà di movimento che quotidianamente fanno attività politica nell’ambito della scuola, del lavoro, della socialità si sono ritrovati per cercare di dare una risposta visibile in città a questa situazione divenuta insostenibile.

Da qui è nata la proposta di una manifestazione cittadina per dare una risposta a questi ultimi eventi e cercare di rialzare la testa di fronte ad un’aria diventata irrespirabile. E la data proposta non poteva che essere il 23 ottobre, giorno in cui è maggiormente visibile questo contrasto fra i tagli e la miseria subiti dalla popolazione a fronte delle guerre di aggressione nei confronti del popolo afgano e in altre parti del mondo, dell’aumento delle spese militari e degli sprechi come queste inutili commemorazioni

 

Comitato promotore corteo 23 Ottobre

APPUNTAMENTO PER IL CORTEO CITTADINO

PER IL GIORNO 23 OTTOBRE 2010

IN PIAZZA GARIBALDI ALLE ORE 15.30

SU LA TESTA!

 

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi al momento.

Archivio "Il Quartiere"

Corso Canto Popolare




Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps hosting Valid XHTML and CSS.