dal Quartiere n° 10 - Come si vive nel quartiere Sant'Andrea? …… seconda parte…… PDF Stampa E-mail

 

Il mese scorso abbiamo analizzato il quartiere sotto il punto di vista della presenza delle botteghe e dei negozi, dando un parere positivo. Questo mese analizzeremo il quartiere a seconda della presenza di parcheggi per auto.

I PARCHEGGI: Prima di tutto i residenti necessitano della “lettera” per parcheggiare. Per gli abitanti è un vantaggio anche se il Comune ne da una a famiglia. Quindi, se in una famiglia ci sono due o più macchine, il posto tocca a uno solo. Ma anche con la “lettera” non è detto che il parcheggio si trovi automaticamente. Parlando dell’argomento con gli abitanti ci dicono che il parcheggio si trova abbastanza facilmente durante l’ora di pranzo e durante le prime ore del pomeriggio. Mentre dopo le 18 circa in poi trovare parcheggio diventa un odissea. Tutti fanno rientro a casa dal lavoro e da fuori, e i pochi parcheggi disponibili si riempiono subito. Anche le zone dove non si potrebbe parcheggiare vengono riempite di auto tipo piazza Garibaldi, che la mattina è un mercatino  e la sera un parcheggio. Ma d’altronde gli abitanti del quartiere sono molti e sono addirittura aumentati negli ultimi tempi con la trasformazione di molte botteghe artigiane in abitazioni. E’ stato data l’ autorizzazione per cambio d’uso dei locali a pian terreno, aumentando la presenza di abitanti, famiglie e auto. Senza pensare ad una risposta per i parcheggi. Quindi gli abitanti che sono costretti a spostarsi in auto per lavoro, quando tornano a casa la sera perdono molto tempo a cercare parcheggio. Per coloro che vengono da fuori quartiere per andare a trovare parenti o semplicemente andare a fare acquisti alle botteghe o come noi che dobbiamo raggiungere il centro di quartiere, la situazione è peggiore. Non è possibile parcheggiare nel quartiere, ma presso i  parcheggi pubblici a pagamento che si trovano al mercato centrale e in via Garibaldi. Sicuramente tutte le persone, abitanti e non, dovrebbero prendere la buona abitudine a spostarsi con i mezzi pubblici, ma ci rendiamo anche conto che con i ritmi frenetici di oggi, non sempre è possibile spostarsi con gli autobus, soprattutto se il tempo a disposizione è poco. I vigili risultano essere intolleranti e quando vengono fanno multe aumentando i disagi sia per gli abitanti, che per i negozianti che non hanno zone di carico scarico merci. Con questo non vogliamo dire che sia giusto parcheggiare ovunque magari intralciando il transito dei pedoni sui marciapiedi ma sicuramente un problema parcheggi esiste e delle soluzioni andrebbero cercate. Fare le multe a pioggia una volta tanto non è certamente una soluzione al problema, tanto più che è ancora più fastidioso pagare delle multe quando i cassonetti dell’ immondizia e le strade vengono spazzate meno di quartieri più signorili.

 

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi al momento.

Archivio "Il Quartiere"

Corso Canto Popolare




Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps hosting Valid XHTML and CSS.