dal Quartiere n° 16 - La protesta del Comitato per la tutela del verde nel rione Sant'Andrea PDF Stampa E-mail

 

 

 

Lunedì 28 giugno  una decina di residenti del Comitato per la Tutela del Verde nel Rione Sant´Andrea (creato dai residenti a seguito della distruzione del parco dell´Istituto Santa Margherita) sono intervenuti durante la "mostra della partecipazione" presso la Circoscrizione 2 per denunciare lo scempio avvenuto all´unico polmone verde del quartiere (raso al suolo dalla Diocesi Vescovile per fare spazio a un parcheggio privato, i cui posti auto verranno affittati) e per incontrare i rappresentanti circoscrizionali presenti per chiedere delucidazioni e sostegno.

 

La nostra iniziativa ha avuto anche il gradito appoggio di alcuni esponenti del Comitato Cittadino per il Verde Pubblico e ha destato l´interesse dei partecipanti alla mostra e l´attenzione delle televisioni locali presenti.La Circoscrizione 2 apriva le sue porte a un´iniziativa, Pensiamo In Grande, basata sulla partecipazione e il dialogo con i cittadini. Per questa ragione abbiamo visto nella giornata di oggi un´ottima occasione per accorciare le distanze tra la politica e i cittadini, visto che la circoscrizione di fatto rappresenta il livello "zero" della piramide istituzionale.La Presidente della Circoscrizione Monica Ria ci ha incontrato alla fine dell´iniziativa. Dopo averle mostrato le foto che alleghiamo, alle domande poste dai residenti, ha risposto che non era a conoscenza di ciò che è successo all´ex parco delle suore di Via Pellegrini, e che in ogni caso la Circoscrizione non avrebbe avuto modo di intervenire per questioni "procedurali". A quel punto, abbiamo chiesto alla Presidente della nostra Circoscrizione di farsi carico della nostra questione e di chiedere almeno spiegazioni agli organi preposti circa l´iter di autorizzazioni che ha permesso l´abbattimento selvaggio di vecchi e rari alberi ad alto fusto, gettando luce sulla compatibilità di tutto ciò con le normative sulla tutela del verde urbano e col piano regolatore, nonchè di vigilare sulla ripiantumazione prevista dal progetto.

 

La Presidente Ria, con un tono visibilmente scocciato che non abbiamo compreso, ci ha risposto che non ha intenzione di prendersi questo incarico e che di fatto non se ne occuperà, perchè non è di sua competenza. Con nostro grande stupore, abbiamo chiesto allora cosa avremmo dovuto fare per rivolgerci alla Circoscrizione. Ci ha detto di chiedere al nostro "consigliere circoscrizionale di riferimento" per presentare una mozione al consiglio. Un atteggiamento che ci ha lasciato di stucco, visto che siamo un comitato di residenti che si riunisce in un centro di quartiere... Non è stato facile spiegarle che non abbiamo un consigliere di partito come referente, anche perchè non li abbiamo mai visti in via Pellegrini o Via Terrazzini. Prima di congedarsi , ci ha quindi cortesemente restituito la documentazione che avevamo preparato per lei, dicendoci di andare a protocollarla all´ufficio.

 

Ci auguriamo che in futuro ci sia più disponibilità ad ascoltare i cittadini che partecipano realmente, e che la Circoscrizione, secondo le proprie complicate "procedure", trovi la maniera di incontrarci per ascoltare le ragioni dei residenti e tutelare maggiormente la qualità della vita nel nostro rione.Nei prossimi giorni il nostro Comitato porterà avanti altre iniziative, e agiremo nella sedi istituzionali preposte per gettare luce sulla distruzione del poco verde che c´è nel nostro quartiere. Chissà se il Comune dimostrerà maggiore sensibilità, visto che con i suoi uffici ha dato il benestare a questo nocivo progetto. Un´ultima nota che ci ha lasciato l´amaro in bocca: abbiamo distribuito un volantino informativo credendo di incontrare apertura e disponibilità, ma per ragioni poco comprensibili siamo stati invitati a uscire dalla sala della nostra circoscrizione: alla faccia della voglia di "partecipazione"!

 

Comitato per la Tutela del Verde  nel Rione Sant´Andrea

 

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi al momento.

Archivio "Il Quartiere"

Corso Canto Popolare




Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps hosting Valid XHTML and CSS.